Notizia

img-notizia

13/05/2019Suor Elvira e la Fraternità Kizito all‘Assemblea della UISG

Dal 6 al 9 maggio si è svolto a Roma la XXI Assemblea Plenaria della UISG (Unione Internazionale Superiore Generali), dal titolo “Seminatrici di speranza profetica”. La UISG è un’organizzazione mondiale di Superiore Generali di Congregazioni Religiose femminili, approvata canonicamente. È un foro internazionale dove le Superiore Generali condividono esperienze, scambiano informazioni e si accompagnano reciprocamente nello svolgimento del loro servizio. Attualmente ha circa 1900 membri provenienti da più di 100 paesi, rappresentando più di 450.000 Religiose del mondo.

 

Suor Elvira Tutolo, Suora della Carità di San Giovanna Antida Thouret in missione in Repubblica Centrafricana, ha partecipato e ha condiviso la sua esperienza di esaminatrice di speranza profetica. Nel suo discorso, suor Elvira ha riportato volutamente le parole dirette e forti dei ragazzi e delle ragazze ex soldato e che, con il progetto Kizito, cerca di aiutare affinché recuperino la dignità perduta, il senso della vita e riprendano a sperare e lottare per una vita migliore. Come lei stessa ha detto, ha portato all’Assemblea il grido di un popolo martorizzato. Elvira ha ricordato il viaggio di Papa Francesco in Centrafrica nel 2015 dove a Bangui ha aperto la prima porta santa del Giubileo della Misericordia. Ha sottolineato come, dopo 60 anni dalla proclamazione d’indipendenza del Centrafrica, il Paese sia ancora senza strade, senza acqua, senza scuole e con ospedali che non possono essere definiti tali. Ha parlato di un popolo, il suo popolo con cui Elvira vive da 18 anni, umiliato, depredato e povero.

 

“ (…) nel buio è iniziata la mia esperienza con i bambini e i ragazzi che vivevano sulla strada perché, come loro stessi dicevano:"A casa non potevo più stare, ho preferito stare sulla strada" (…) Abbiamo detto NO all’internato, abbiamo detto SÍ alla famiglia. Attraverso una sensibilizzazione siamo riusciti a far nascere una Fraternità in seguito riconosciuta come ong nazionale, Kizito, per l’accoglienza la protezione e il reinserimento dei minori”.

 

Suor Elvira ha sottolineato come alla Fraternità Kizito i ragazzi ritrovino pian piano il sorriso, la voglia di ricominciare, possibilmente di sognare, è un‘oasi per i più vulnerabili e un faro di speranza nella sua capacità di superare l‘odio con amore e violenza con la pace e noi con loro non smettiamo di farci samaritani.

Condividi

Amore è la luce dello spirito Quando abbiamo bisogno della luce? Non durante il giorno, ma quando regna la notte. Allora ci occorre una lampada, una fiamma, la luna. Fate del vostro meglio per portare luce e amore nella vita di coloro che incontrate.

Sathya Sai Baba

    •  Chi siamo

    •  Cosa facciamo

    •  Iniziative

    •  Comunicazione

    •  Come sostenerci