Notizia

img-notizia

26/08/2019Una questione di fiducia

"Buonasera suor Elvira. Spero tu stia bene. Noi stiamo bene e a Wotoro tutto procede. Anche i bambini stanno bene. Ti mando alcune foto." Appolinaire

 

Suor Elvira Tutolo è ancora in Italia ma le attività al Centro educativo Agro-Pastorale "Sara mbi gazo" di Wotoro vanno avanti, come ci scrive Apollinaire. Questo è un grande successo per tutti voi che sostenete il progetto Kizito, per suor Elvira e per i ragazzi del Centro che stanno imparando a cavarsela da soli, a responsabilizzarsi, a collaborare tra di loro e a prendersi cura dei bambini che sono al Centro. Questo significa, per l’oggi, minore dipendenza e, per l’avvenire, la possibilità di condurre una vita più autonoma. È grazie a voi se negli anni abbiamo ottenuto questi risultati, siete voi che rendete possibile tutto ciò.


 

Il Centro educativo Agro-Pastorale nel villaggio di Wotoro è nato nel 2007 per l’impossibilità di accogliere in famiglia i ragazzi più grandi, con alle spalle anni di piccola delinquenza o di traumi molto dolorosi. Una vera e propria “Fattoria Pedagogica” dove i ragazzi vengono formati e portano avanti diverse attività. Tra queste l’agricoltura ricopre un ruolo importante sia per la sua valenza educativa sia come fonte di auto-finanziamento per la struttura stessa.

 

Questo Centro ha ospitato e ha aiutato a crescere oltre 220 minori fra adolescenti abbandonati, ragazzi con procedimenti legali in alternativa al carcere e bambini ex-soldato. Ognuno di loro ha seguito un percorso di recupero psicologico e sociale, per rielaborare i traumi vissuti e trovare un’occupazione possibile in vista di un futuro autonomo.

Condividi

Amore è la luce dello spirito Quando abbiamo bisogno della luce? Non durante il giorno, ma quando regna la notte. Allora ci occorre una lampada, una fiamma, la luna. Fate del vostro meglio per portare luce e amore nella vita di coloro che incontrate.

Sathya Sai Baba

    •  Chi siamo

    •  Cosa facciamo

    •  Iniziative

    •  Comunicazione

    •  Come sostenerci